Galleria è stata fondata nel 1970, quando Anthony Augustinčić (1900e-1979), Zagabria e studente di Parigi, uno dei nostri più importanti scultori e rappresentanti inevitabili di arte moderna croata, ha donato la sua casa Klanjac proprio lavoro scultoreo durante i 50 anni di creazione, dagli anni Venti anni settanta, che avevano guadagnato una reputazione in patria e all'estero.
la costruzione della Galleria dell'autore dell'architetto A. Lozica, è stato aperto al pubblico nel 1976, una mostra di opere rappresentative selezionati dall'autore e lo stesso donatore. . Nello stesso anno, stabilito come un museo
L'esposizione attuale si basa sulla mostra permanente nel 1990, che è stato creato dopo due purificazione prima Augustincic, e rappresenta un impegno di approccio tematico e comparativa al suo lavoro. Esso comprende due parti interdipendenti: • espositiva coperta - tematicamente suddivise in plastica intimi, ritratti e monumenti pubblici • parco di sculture intorno alla galleria Questo Antun Augustinčić, il pubblico in generale noto per i suoi monumenti pubblici monumentali come Mir con l'edificio delle Nazioni Unite a New York City e Monumento rivolta contadina e Matija Gubec a Gornja Stubica si presenta come un maestro compiuto di plastica intimo, in particolare delle donne e dei nudi dei bambini e torsi e potente, psicologicamente completare verso il basso e ritratti espressivi scultorei. l'esposizione permanente è accompagnata da orientamenti adeguati per gli studenti delle scuole elementari, studenti delle scuole superiori e adulti. Oltre al museo, galleria e si sviluppa la pubblicazione e mostre: 1981 pubblica la rivista Annali gallerie Anthony Augustinčić, e dal 1983 nella Galleria Salon ha organizzato le mostre temporanee organizzate dal 1983, principalmente impegnati nella scultura, che mette in risalto l'unicità della galleria come un museo della scultura.